top of page

VISTO E-2

E’ nostra specialità quella di assistere individui e società italiane nell’apertura di attività commerciali negli Stati Uniti e senz’altro il nostro Studio vi potrà assistere sia per l’apertura di una società qua negli Stati Uniti che per l’ottenimento di un visto per risiedere e lavorare in questo paese.  Il nostro Studio potrà inoltre assistervi per l’ottenimento delle varie licenze necessarie per operare la vostra attività.

 

In linea generale, per coloro che intendano aprire e sviluppare un’attività commerciale negli Stati Uniti, sarà necessario, oltre ad adempiere a tutte le formalità riguardo l’apertura della società e l’ottenimento delle licenze, ottenere un visto per poter lavorare e risiedere legalmente negli Stati Uniti.  Il visto più appropriato per coloro che investano in un’attività commerciale negli Stati Uniti risulta essere il più delle volte il visto E-2.

I requisiti principali per investire in America e ottenere un visto USA di categoria E-2 sono:

  • che l’investimento sia sostanziale;

  • che il richiedente sia cittadino italiano (o di altro paese con cui gli Stati Uniti ha firmato un trattato internazionale per il commercio);

  • che il richiedente si trasferirà negli Stati Uniti per dirigere le operazioni della società.

In linea generale, ai fini dell’ottenimento di un visto da investitore (Visto E-2),  sarà necessario innanzitutto investire nell’attività in questione una somma “sostanziale” (si consiglia una somma di almeno $100,000).  L’investimento dovrà preferibilmente provenire dal conto personale dell’investitore e il capitale andrà versato mediante bonifico nel conto della società (anche in più tranche se necessario).  

Da quel momento, ai fini del visto, il compito del nostro Studio sarà quello di raccogliere tutta la documentazione inerente alle spese effettuate per l’investimento (affitto locale, ristrutturazione, attrezzature, marketing, assunzione personale, ecc.).  

Una volta le spese effettuate raggiungano $80,000/$100,000 e una volta richieste le necessarie licenze per operare, sarà possibile presentare la richiesta di visto E-2 all’ambasciata americana a Roma (l’unica in Italia che processa questi tipi di visti).  L’ambasciata impiegherà alcune settimane per rivedere la pratica.  Dopodiché, contatterà l’investitore (via e-mail) per fissare l’appuntamento per l’intervista.  In linea generale, è possibile fissare l’appuntamento nel giro di poche settimane.  

 

Ogni richiedente del visto si dovrà presentare personalmente all’intervista per il rilascio del visto, il quale normalmente avviene nel giro di 48 ore.  Con il visto stampato nel passaporto, si potrà poi viaggiare per gli Stati Uniti e risiedere e lavorare senza problemi.  Normalmente, il visto viene rilasciato inizialmente per un periodo di 5 anni.  Il visto può essere esteso di 5 in 5 anni senza limiti di proproghe.

bottom of page